Cerca nel blog

martedì 12 gennaio 2016

RICOSTRUZIONE DEL "TEMPIO BIANCO" DEL "DIO ANU" (RE DEGLI ANUNNAKI)

Situato nei canali navigabili paludose dei fiumi Tigri ed Eufrate nel sud dell'Iraq, vicino al Golfo Persico, l'antica città di Uruk è ormai altro che cumuli informi di mattoni di fango in rovina nel deserto ventoso. Con una zona fortificata di 6 Km2  si stima  80.000 residenti, si è sviluppato il più grande centro urbano dell'antica Sumer, e in effetti in tutto il mondo, dal 4 ° millennio aC. L'intensiva agricoltura e la risultante esportazione su larga scala di grano  e orzo ha dato luogo a un sistema complesso burocratico che ha curato la distribuzione di tutti i prodotti di origine animale agricoli incentrati sul complesso del tempio E-anna, dedicato alla dea Inanna, e il complesso Anu, appartenente al dio del cielo Anu, nel cuore di Uruk. Funzionari in servizio in questi templi hanno inventato la scrittura come mezzo per tenere traccia delle merci scambiate, il numero degli operai in traffici diversificati, transazioni immobiliari ed eredità. Datato intorno al 3200 aC, il cosiddetto Tempio Bianco di Anu mostrato in figura, è significativo come uno dei primi esempi di architettura monumentale nella storia del mondo. Realizzata, con mattoni quadrati, il tempio è su una piattaforma elevata in un cortile ,dove è stato il dominio del dio del cielo Anu, ben noto dai miti sumeri.L'attuale ricostruzione si basa interamente sui piani di scavo.
INFORMAZIONI SUL PROGETTO: (Traduzione con google translate)
Uruk / Warka, nell'Iraq di oggi, è uno dei primi insediamenti urbani nel mondo ed è stata abitata ininterrottamente per circa 5000 anni. Nella parte occidentale del centro, la sequenza era più Scoperto fasi di una terrazza, che è stato designato dagli archeologi come "Anu ziggurat". Almeno dieci volte questo termine è stato esteso e l'aumento fino a circa un altezza di 12 m. Quest'ultima fase di costruzione esposti dai numerosi trasformazioni su un profilo poligonale, pareti inclinate e una scala. La superficie della terrazza aveva una dimensione di circa 45 x 50 m. Su di essa si trovano i resti di un elaborato edificio salone centrale, il cosiddetto trovato. "Tempio Bianco". L'edificio è stato imbiancato, articolata da nicchie muri, piedistalli fissi, forse Mensole in una camera adiacente e diverse scale che hanno portato sia ad un piano superiore o sul tetto. La costruzione dell'edificio era v dai dati radiocarbonio per un tempo 3517-3358. Chr. Datato. Come parte della ricostruzione, abbiamo sviluppato uno e una versione a due piani del "Tempio Bianco" e ci orientato fortemente ai risultati di scavo. Il disegno della facciata e le proporzioni, ci ha assunto da un trovato in un angolo del tempio costruzione di modello in gesso, il cui profilo coincide quasi esattamente con l'edificio attuale. I risultati del nostro lavoro sono stati 2013/14 nel corso di una grande mostra di Uruk (, Uruk - 5000 anni Megacity ') nel Pergamon Museum di Berlino e il Museo Archeologico LWL a Herne per vedere.



Fonte:
-Archaeology Illustrated ,by Balage Bologh
-ARTEFACT Scientific Illustration & Archeological Reconstruction









Nessun commento:

Posta un commento